“Nei prossimi mesi — spiega — abbiamo un grande lavoro da fare per finalizzare e pubblicare l’app che renderà possibile la memorizzazione e l’analisi dei dati genomici direttamente sul proprio smartphone.” dice Alessio Ascari

The entire article you will find here.

Schedule a call